Flip_Ricardo02.jpg


Sin dai suoi primi ricordi, Ricardo ha sempre praticato arti marziali e indossato il kimono. Il suo primo maestro è stato Adilson Pedro, che gli ha insegnato la base del combattimento, della semplicità, del compromesso con la verità e l’attitudine di “non violenza”. Rico si ritiene molto fortunato per l’opportunità di aver conosciuto tanti altri maestri, di diverse discipline, che gli hanno insegnato e condiviso la loro passione per le arti nei suoi diversi aspetti. Maestro Rogério Claro, Maestro Menega, Maestro Nelson Junior, Maestro Osmar Bravo, Grilo Junior ed anche i suoi fratelli più grandi Rubens e Rodrigo che gli hanno insegnato, sostenuto e guidato nella sua ricerca. Ha incontrato nel Brazilian Jiu-Jitsu un’arte marziale completa, oltre l’autodifesa e lo sport, oltre l’efficacia. Una disciplina accessibile e comprensibile a tutti. Alleniamo il nostro corpo, la nostra mente ed il nostro spirito. Impariamo la disciplina, l’onore del guerriero, il rispetto e la fratellanza. Capiamo oltretutto che la violenza, lo stress e la disperazione sono frutto di uno spirito turbato, insieme ad una mente non preparata ed un corpo non allenato.